Rassegna web

  • Nuovo Quotidiano di Puglia online

    Sì a 650mila euro di parcelle per l’avvocato Quinto: Patti si dissocia da Lecce città pubblica

    La Commissione Bilancio del comune di Lecce dice sì al pagamento delle parcelle da liquidare all'avvocato Pietro Quinto. Si tratta di 650mila euro di competenze professionali da pagare all'amministrativista salentino. Un sì che ha registrato però una spaccatura interna alla maggioranza. Ad astenersi l'intero gruppo consiliare del Partito Democratico oltre al consigliere e presidente della commissione Bilancio Marco Giannotta (Noi per Lecce) e al consigliere Lecce Città Pubblica, Pierpaolo Patti in contrasto con il voto di Lcp, lista del sindaco Carlo Salvemini, che ha invece votato a favore della liquidazione delle parcelle. E di più.

    Leggi di più

  • lecceprima.it

    Fibrillazioni per le parcelle dell’avvocato Quinto: maggioranza divisa

    In commissione tiene banco la delibera per il riconoscimento del debito fuori bilancio: Patti, Giannotta e il Pd si astengono. L'avvocato vanta crediti per prestazioni fatte dal 1990 ai primi anni del Duemila

    Leggi di più

  • corrieresalentino.it

    Riconosciuti in Commissione i debiti del Comune con Quinto: 650 mila euro. Patti si dissocia dal gruppo, pronto a dimettersi

    "Oggi, in Commissione bilancio, mi sono astenuto in ordine alla votazione della delibera di riconoscimento del debito nei confronti di un professionista leccese, che ha avuto 122 incarichi, per molti anni, dall’ente comunale. La mia astensione è stata espressa -con ogni riserva da esplicitare in Consiglio comunale sia nella motivazione che nell’espressione di voto- in distonia con il gruppo di Lecce Città Pubblica, di cui sono capogruppo, e che si è espresso favorevolmente."

    Leggi di più

  • radioradicale.it

    Europa e Diritti Umani

    Partecipano: Emma Bonino (Senatrice di +Europa), Carlo Salvemini (Sindaco del Comune di Lecce) e Pierpaolo Patti (Avvocato).
    Registrazione video del dibattito dal titolo "Europa e Diritti Umani", registrato a Facebook lunedì 4 maggio 2020 alle 18:30.
    Sono intervenuti: Pierpaolo Patti (avvocato), Emma Bonino (senatrice,leader della lista + Europa), Carlo Salvemini (sindaco del Comune di Lecce).
    Tra gli argomenti discussi: Bonino, Comuni, Diritti Civili, Diritti Sociali, Diritti Umani, Diritto, Economia, Europa, Governo, Immigrazione, Italia, Lecce, Puglia.

    Leggi di più

  • pugliain.net

    Domani Lecce conferirà la cittadinanza onoraria a Liliana Segre

    L’iniziativa segue l’adesione del Comune di Lecce, in seguito alla mozione presentata dal consigliere Pierpaolo Patti, alla “Rete delle Città per la memoria contro odio e razzismo” di ALI – Autonomie Locali per l’Italia, deliberata dal Consiglio comunale il 29 novembre 2019.

    Leggi di più

  • ilpaesenuovo.it

    Divieti per furgoni in Piazza Libertini, Scorrano: “Vendetta”, poi: “Dietrofront dell’amministrazione”. Patti: “Film di fantasia”

    Botta e risposta tra il consigliere di minoranza Giampaolo Scorrano e il rappresentante della maggioranza Pierpaolo Patti. Tema dello scontro piazza Libertini e il divieto di accesso con i furgoni.

    Leggi di più

  • canale85.it

    Patti: “ Rodelli folgorato sulla via di Pontida, chieda scusa alla senatrice Segre”

    Una domenica di novembre che ha subito uno scossone a causa del comunicato stampa del coordinatore cittadino della Lega, avv Rodelli, il quale si è lasciato andare a delle considerazione in merito alla figura della senatrice Segre, che sono state peggio di un pugno nello stomaco. In realtà non sono passare inosservate neppure a noi che per dovere di cronaca abbiamo riportato in un precedente articolo il comunicato integrale del coordinatore, evidenziandone però l'eccesso delle parole utilizzate.

    Leggi di più

  • corrieresalentino.it

    Raccolta rifiuti, Patti su polemiche di Poli Bortone: “Puro ostruzionismo”

    Pierpaolo Patti, Capogruppo Lecce Città Pubblica, ha diffuso un comunicato in cui ribadisce le risposte che Salvemini aveva già dato in Consiglio e bolla le polemiche come ostruzionistiche.

    Leggi di più

scorri verso l'alto